2014/15

Play Day 2015, un successo griffato Sampe

Di seguito riportiamo la mail di Nunzio Ubbiali riguardo il Play Day di domenica 24 maggio che ha visto coinvolti oltre 400 bambini del minibasket a San Pellegrino Terme. Presto pubblicheremo le foto dell'evento. La società rinnova il ringraziamento a tutti i partecipanti e agli organizzatori, soprattutto al nostro Ciro Cesare, vero e proprio factotum.  

----- 

Travolgente giornata di sport domenica 24/05/2015 presso lo stadio di SAN PELLEGRINO TERME!!!!!

Durante il pomeriggio, nella splendida cornice delle montagne attorno al campo da calcio (eccezionalmente “prestato” al nostro gioco sport), l'allestimento di 22 mini campi ha permesso a circa 420 bambini e bambine entusiasti di trascorrere 3 ore all'insegna del sano e puro spirito sportivo.

I “pulcini & paperine” (5-6 anni)hanno sperimentato giochi propedeutici nei 6 spazi a loro dedicati mentre “scoiattoli & libellule”(7-8 anni),”aquilotti & gazzelle” (9-10 anni) ed esordienti (11 anni) hanno disputato mini partite di 3vs3, 4vs4, 5vs5, magistralmente gestiti da circa 40 istruttori.

Fortunatamente il bel tempo ci ha dato un grosso aiuto e tutti i mini-atleti hanno potuto mettersi alla prova nel migliore dei modi.

Naturalmente l'organizzazione dell'evento necessita della disponibilità di istituzioni e di parecchie persone.

Per questo voglio ringraziare:

- AMMINISTRAZIONE COMUNALE di SAN PELLEGRINO TERME che ha patrocinato e sostenuto la manifestazione

- UBI BANCA POPOLARE DI BERGAMO per il sostegno

- FIP COMITATO PROVINCIALE BERGAMO per la concessione in uso dei mini canestri

- FIP COMITATO REGIONALE LOMBARDO per la fornitura delle indispensabili t-shirts e del gadget per i mini atleti

- LACTIS PARMALAT e MB MARTINENGO per il contributo dato ad approntare il sacchetto merenda

- CMB VALBREMBANABASKET (nella persona di Ciro Cesare) per l'enorme contributo logistico

- I 41 ISTRUTTORI MB che hanno speso in modo encomiabile una giornata al servizio dei bambini

Un ringraziamento particolare lo devo a Anna Parigi, Enrica Ubbiali, Francesca Maltecca, Davide Martoni, Marco Bonomi, Marco Conti, Marco Guerini per le serate spese ad organizzare e preparare.

Un ringraziamento anche a chi involontariamente potrei aver dimenticato

Nei prossimi giorni pubblicheremo altre foto e filmati!!!!!

GRAZIE MILLE

W W W il MINIBASKET

Nunzio Ubbiali

Responsabile Commissione MB BERGAMO 

L'avventura dell'FTB termina in semifinale

Vittoria sfiorata (53-51) a Clusone per l’FTB Valbrembana San Pellegrino nelle semifinali dei playout CSI. Una partita giocata sempre in bilico, con la squadra di casa capace di restare in vantaggio, seppur esiguo, durante tutto il corso della gara. Il primo quarto, conclusosi sul 13-11, ha visto subito salire in cattedra il capitano Ruggeri (5 punti nel parziale) e Milesi S. (una tripla), che hanno tenuto San Pellegrino in scia della squadra di casa. Il secondo quarto ha un parziale simile (13-10), che non cambia la sostanza della gara, mantenendo solo il vantaggio per la squadra di casa. Il 26-21 all’intervallo registra piuttosto l’imprecisione delle due squadre nella fase offensiva, nella quale è mancata la giusta concentrazione e la cattiveria agonistica necessaria per cercare di dare una svolta alla gara. Il brusco calo di San Pellegrino si registra però nel terzo periodo (13-8), dove solo una tripla di Ruggeri rende il quadro meno sconfortante: Clusone ha la capacità e quel pizzico di fortuna in più sotto canestro per portarsi sul +10 e per fare un passo verso la vittoria. L’FTB Valbrembana San Pellegrino ha un sussulto d’orgoglio nell’ultimo periodo, nel quale recupera 8 punti sugli avversari (parziale di 14-22), non sufficienti però a ribaltare il risultato della gara. Quattro punti consecutivi di Grigis (prima di uscire per falli), nove di Giupponi (saranno 11 a fine partita) e la tripla finale di Ruggeri hanno consentito a San Pellegrino di sfiorare una vittoria che gli avrebbe permesso di raggiungere la finale. Risultato sfiorato, senza qualche rimpianto per la squadra ospite: forse una maggior reattività e qualche distrazione in meno avrebbero portato ad un risultato diverso. Questo non intacca però una buona stagione, che ha visto la squadra lottare per raggiungere i playoff sfumati solo all’ultima giornata ed una finale di playout svanita per due punti. 

Ruggeri 17 punti, Giupponi 11, Grigis 7, Milesi S. 7, Bellotto 4, Pesenti 2, Tessadri 2, Mehretab 1, Astori, Midali, Zonca. All. Rovelli.

La Zani Viaggi chiude la stagione con una sconfitta a Biassono

Ultima giornata di campionato e tempo di verdetti. La Zani Viaggi Valbrembana San Pellegrino con la sconfitta per 64-62 (16-16, 37-30, 45-40) in casa di Biassono chiude il campionato, il primo della sua storia in Serie D, al settimo posto in compagnia di Bellusco. Per gli uomini di Pesenti il campionato si chiude con 16 vittorie e 14 sconfitte, 2065 punti segnati e 2074 subiti. Si sarebbe sicuramente potuto far meglio, ma lamentarsi sarebbe assurdo visto che poco più di tre anni fa la squadra militava in Prima Divisione! I verdetti di fine anno sanciscono la meritata vittoria del girone e conseguente promozione in Serie C Silver da parte di Nova Milanese e l'accesso ai playoff regionali di Forti e Liberi Monza e di Varedo. Ai playout, per evitare di scendere nella categoria provinciale della Promozione, invece giocheranno Cologno al Serio e Casati Arcore. L'ultima gara a Biassono ha poco da raccontare. Entrambe le squadre schierano quintetti sperimentali, dando spazio a tutti i giocatori, soprattutto agli Under. Il Sampe, a parte regalare un quarto agli avversari (il secondo), gioca pure discretamente. Finisce sotto di 12 punti, ma ha la forza di ribaltare il risultato e di passare in vantaggio a 3 minuti dalla fine. Grazie alla vena realizzativa dei sempre positivi Previtali e Zambelli i rossi della Valle Brembana sfiorano il colpaccio, ma saranno le due bombe di Cervato e un incredibile serie (l'ennesima) di liberi sbagliati a condannare la Zani Viaggi. Poco male. Ci riproveremo l'anno prossimo. Con l'impegno e la speranza di riuscire a far meglio. Forza Sampe! 

Previtali 16 punti, Zambelli 12, Turani 9, Deligios 8, Zanchi F. 6, Capelli 4, Zanchi S. 3, Ghisleni 2, Zanchi M. 2, Bertoli, Galizzi, Sala. Coach: Pesenti   

Biassono 

Sconfitti tra gli applausi: la capolista Nova vince di misura

Avremmo voluto salutare il nostro pubblico con una vittoria, ma la capolista Nova Milanese non è stata d'accordo e ha vinto di misura per 74-76 (16-24, 40-43, 54-63) una gara appassionante, equilibrata e divertente. I due coach, come si usa a fine stagione con obiettivi già ampiamente raggiunti, hanno dato spazio a tutti i giocatori a disposizione e il gioco ne ha tratto giovamento. Gli attacchi si sono fatti preferire rispetto alle difese e la Zani Viaggi avrebbe potuto pure portarla a casa se non avesse dilapidato il bonus di tiri dalla lunetta. Sono stati proprio gli errori finali di Deligios e Zanchi F. dalla linea della carità a far pendere la bilancia per gli ospiti, dominatori assoluti di questa Serie D e vincitori con pieno merito del campionato. Sarebbe tuttavia ingeneroso gettare la croce addosso a due dei migliori giocatori di questo roster che in passato c'hanno fatto vincere tante partite e altrettante ce ne faranno vincere in futuro. Il finale recita 74-76 per Nova, ma il pubblico applaude convinto l'impegno dei nostri giocatori. Alla fine comunque è festa per tutti: banchetto allestito sotto la tribuna con tifosi, giocatori e avversari per festeggiare questa nostra prima stagione in Serie D che, mal che vada, chiuderemo all'ottavo posto. Questo è il basket che piace a noi! Forza Sampe! E viva questo fantastico sport! 

Zanchi F. 18 punti, Deligios 16, Ghisleni 14, Previtali 10, Turani 8, Zambelli 8, Bertoli, Capelli, Galizzi, Sala, Zanchi M., Zanchi S. Coach: Pesenti.  

Nova

 

Vittoria per l’FTB Valbremabana San Pellegrino a Pontirolo Nuovo

Nei quarti di playout del campionato CSI, l’FTB Valbrembana San Pellegrino ha battuto (46-51) gli Angels Basket a Pontirolo Nuovo. La partita comincia con il piede giusto per la squadra ospite, grazie alle tre triple consecutive del capitano Ruggeri. La squadra di casa riesce però a rimontare lo svantaggio, portando il risultato sul 13 pari al termine del primo parziale. Nel secondo quarto la squadra ospite riesce a portarsi in vantaggio (9-14) grazie ad una maggior precisione al tiro. Il parziale all’intervallo è 22-27. La squadra allenata da Rovelli riesce ad aumentare il vantaggio nel terzo quarto (8-12), grazie anche all’ennesima tripla di Ruggeri (saranno quattro alla fine della partita) ed a una di Milesi S. (14 punti totali per lui). Nell’ultimo quarto la squadra di casa riesce a recuperare 4 punti (parziale di 16-12, con due triple messe a segno da Romanato), ma l’FTB Valbrembana San Pellegrino conserva il vantaggio di 5 punti che gli permette di passare il turno e di approdare alle semifinali, dove affronterà in trasferta la Pol. Or. Clusone.

Ruggeri 16 punti, Milesi S. 14, Giupponi 4, Grigis 4, Mehretab 4, Pesenti 4, Rota 4, Tessadri 1, Midali, Zonca. Coach: Rovelli.

Vittoria in rimonta a Bellusco per la Zani Viaggi

Rieccolo il nostro amato Sampe: bello, pazzerello e soprattutto vincente. La Zani Viaggi Valbrembana San Pellegrino espugna Bellusco, uno dei campi più inviolati della Serie D per 73-77 (24-14, 41-35, 52-58) al termine di una gara iniziata male, ma finita in gloria. Con questo successo Sampe scavalca in classifica lo stesso Bellusco e tra una settimana potrà consolidare la settima posizione ospitando in casa Nova Milanese, dominatrice del girone e già matematicamente promossa in Serie C Silver. In quella che sarà l'ultima gara casalinga della stagione ci si aspetta il pieno sugli spalti e una festa con tanto di banchetto finale per giocatori, tifosi e avversari. Tornando alla gara odierna, il Sampe deve rinunciare al play titolare Bellazzi fermo per l'infortunio occorso contro Carate. Lo sostituisce il sempre volenteroso Zambelli. Tuttavia l'inizio del quintetto in maglia rossa è incerto. Bellusco domina nella zona pitturata e segna con disivoltura, trascinata dal giovane Pesavento. Il primo quarto è di netto dominio locale e si chiude sul 24-14. Il pubblico brianzolo già pregusta una vittoria semplice, ma Previtali e compagni non ci stanno. Pesenti si gioca subito la carta Capelli (nella foto). Il giovane Under (classe 1997) risponde presente e trascina i compagni con rimbalzi, punti e una ventata di sana esuberanza che carica a dovere i compagni. Sampe recupera quattro lunghezze e all'intervallo lungo chiude sotto di sei punti (52-58). Nel terzo quarto coach Pesenti conferma in blocco il quintetto iniziale che, a differenza dell'inizio stentato, fa subito capire a Bellusco che non è venuto in Brianza in gita anticipata. Il parziale di 2-10 permette alla Zani Viaggi di superare, tramortire l'avversario e di condurre fino alla fine. Nel terzo quarto si distinguono i fratelli Zanchi: Matteo per la sua duttilità e Fabio per gli assist (ben 8 a referto). Da menzionare anche la solita verve realizzativa di Deligios, l'ardore di Previtali, gli infallibili tiri dalla "mattonella Ghisleni" e la fase difensiva nella zona 3-2 di SassoTurani e Zanchi S. che permettono agli ospiti di chiudere la terza frazione avanti per 52-58. Negli ultimi dieci minuti la prevedibile risposta di Bellusco non tarda ad arrivare e anche se il Sampe decide di complicarsi la vita con una serie infinita di tiri liberi sbagliati, ci pensa capitan Zanchi F. a mettere la parola fine alla contesa con la freddezza che lo contraddistingue dalla linea della carità. Il finale recita 73-77. Vittoria meritata e, comunque vadano le ultime due gare di campionato, chiuderemo questa stagione con più gare vinte che perse. Per una matricola, seppur ambiziosa e con un roster di primo livello, è sicuramente un obiettivo importante. Per continuare a migliorarsi. Per continuare a vincere. Forza Sampe!

Deligios 17 punti, Previtali 16, Zanchi M. 11, Ghisleni 10, Capelli 6, Zanchi F. 6, Zambelli 4, Turani 3, Sasso 2, Zanchi S. 2, Bertoli, Galizzi. Coach: Pesenti.  

Capelli

Splendida vittoria dell'U19 AVIS Zona 5 Valle Brembana per una super-chiusura di campionato

Si prendono davvero una bella soddisfazione i ragazzi dell'under 19, a chiusura del campionato provinciale, battendo la seconda classificata del girone, la squadra di Brembate Sopra di coach Savoldelli. La delusione di settimana scorsa, con la sconfitta all'ultimo secondo contro la capolista Alto Sebino, è divenuta consapevolezza, per i nostri, di poter battere Brembate, che aveva pure il fattore campo dalla sua parte. Pronti via e i padroni di casa piazzano subito il break di 10 a 2, con due bombe a segno; i sanpellegrinesi, senza impaurirsi, iniziavano però ad esprimere il loro gioco, terminando in svantaggio il primo quarto per 13 a 19. Il secondo quarto non offriva particolari spunti, con la squadra ospite che si portava in vantaggio di 7 lunghezze all'intervallo lungo. Nel terzo quarto Capelli iniziava letteralmente a dominare l'incontro, segnando 12 punti di fila, ai quali i padroni di casa replicavano colpo su colpo. L'ultimo quarto iniziava così con Brembate in vantaggio di nove lunghezze. Qui i nostri, stremati dalla fatica, "tiravano fuori gli attributi", dimostrando la loro voglia di vincere; difesa asfissiante e pronte ripartenze, con Bertoli e Galizzi a completare l'opera già iniziata da Capelli. La freddezza dei due giocatori sanpellegrinesi, con il 5 su 6 finale ai tiri liberi, sanciva la vittoria dei nostri con il punteggio finale di 60 a 57. Una grande soddisfazione, nell'ultima partita stagionale, per un grande gruppo. 

Capelli 29 punti, Galizzi 14, Bertoli 14, Reffo 3, Baroni, Belotti, Bonaldi, Milesi. Coach: Pesenti
Condividi contenuti