Nata quarant'anni fa, l'Unione Sportiva San Pellegrino ValBrembanaBasket, coinvolge nelle sue attività i giovani di tutto il territorio vallare. Questo sito internet vuole essere un modo per portare la nostra passione anche nelle case di atleti, genitori e appassionati dello sport.

Seguici anche su facebook e twitter.

Comunicato del 13 maggio

L'USSP VALBREMBANABASKET ZANI VIAGGI comunica che per la stagione 2016/17 intende ancora iscriversi al prossimo campionato di Serie D. I risultati prestigiosi degli ultimi anni e la crescita importante del vivaio, del settore giovanile e del CSI legittimano la nostra volontà che la città di San Pellegrino Terme e la Val Brembana siano ancora rappresentati nel campionato regionale di Serie D. Lo meritano anche i nostri sponsor. Questo ci chiedono i tifosi e noi ci impegniamo a garantirlo. FORZA SANPE! 

Il Presidente - Silvano Gherardi 

Destina il tuo 5x1000 al ValBrembanaBasket

Esiste un modo semplice per aiutare la tua squadra di basket. Destina il tuo 5x1000 al ValbrembanaBasket e non te ne pentirai! Grazie!


Codice: 01896820162

 

FTB San Pellegrino sconfitto ai supplementari da Sarnico

Si conclude ai quarti di finale il cammino dell’FTB Valbrembana San Pellegrino nella fase finale del campionato CSI. Nella palestra di casa, la squadra allenata da Rovelli perde (56-60) contro i Wild Boars di Sarnico, che escono vincitori dalla contesa solo al supplementare. San Pellegrino inizia bene la partita, con un primo quarto terminato in vantaggio (18-16), nel quale riesce a proporre buone azioni offensive supportate dalla solita zona all’interno della propria area. Ruggeri apre l’incontro con una tripla, alla quale risponde Testa della squadra avversaria. Dopo i 6 punti di Rota, Galizzi porta avanti San Pellegrino con una tripla a fine parziale (18-16). Solito copione nel secondo quarto (19-16), dove la zona di San Pellegrino costringe Sarnico a tirare da fuori, mantenendo il vantaggio. Milesi porta avanti San Pellegrino con una tripla, alla quale risponde Bellaspiga, che da questo momento trascinerà la propria squadra fino alla fine. Dopo i liberi segnati da Galizzi e Giupponi, è ancora Galizzi a segnare dai 6,75, seguito da Grigis, che si occupa anche di segnare i liberi di fine quarto (saranno 10 i suoi punti a fine gara). I Wildboars rimangono sempre in partita, anche grazie alle due triple, a fine parziale, di Testa e Arcaini. Le due squadre vanno all’intervallo sul 37-32, con una partita ancora tutta da giocare. Il terzo quarto (7-7) si trascina con poche emozioni a causa della poca incisività in attacco da parte di entrambe le squadre. L’FTB Valbrembana San Pellegrino si mantiene avanti nel punteggio (44-39) anche grazie alle triple di Milesi (miglior marcatore di serata con 15 punti) e Gritti. Nell’ultimo periodo (5-10) il gioco stenta a decollare: le due squadre segnano, infatti, quasi esclusivamente dalla linea della carità. Per i Wild Boars Sarnico segna solo Bellaspiga, che porta la sua squadra all’overtime, sul 49 pari. Durante il tempo supplementare (7-11), dopo due liberi segnati per parte, nonostante la tripla di Milesi per San Pellegrino, è ancora una volta Bellaspiga, con due triple consecutive, a segnare la partita ed a portare i suoi in semifinale. Per l’FTB Valbrembana San Pellegrino rimane l’amarezza di una partita condotta per buona parte del tempo ed una vittoria sfumata solo al supplementare. Nonostante la delusione, rimane l’orgoglio di aver giocato la partita fino alla fine, senza subire cali di tensione, giocandola alla pari senza subire il gioco avversario, consapevoli della propria forza. Non bisogna dimenticare, inoltre, che questo approdo ai quarti di finale è il miglior risultato raggiunto da questa squadra nei suoi tre anni di attività: segno del notevole passo in avanti fatto dalle stagioni precedenti.

Milesi 15 punti, Grigis 10, Galizzi 9, Ruggeri 7, Rota 6, Giupponi 3, Gritti 3, Midali 1, Mehretab, Tessadri, Valcher, Zonca. All. Rovelli.

Sampe sconfitto a Milano e retrocesso in Promozione

Una stagione così disgraziata non poteva avere un epilogo diverso. La Zani Viaggi Valbrembana San Pellegrino esce sconfitta dalla trasferta di Milano contro Vismara per 72-60 (19-15, 30-40, 48-50), perde gara 2 dei playout e dice addio al campionato regionale di Serie D che aveva conquistato, per la prima volta nella sua quarantennale storia, due anni fa. Ai ragazzi di coach Pesenti non sono bastati 30' di buon basket. Alla fine i milanesi, così come nella gara d'andata, si sono dimostrati più squadra e più preparati atleticamente. Per addolcire la pillola si potrebbe parlare di un arbitraggio quanto meno casalingo e discutibile (7 falli antisportivi fischiati ai rossi della Valle Brembana) e di una stagione con una sfortuna inimmaginabile, ma il verdetto del campo va sempre rispettato ed è l'unico che non ha mai diritto di replica. Questa sera il Sampe è retrocesso. Retrocedono nella categoria inferiore la società, l'allenatore e tutti i giocatori. Non retrocede, e quello non lo farà mai, la passione per questo bellissimo sport.  Perdonate la citazione forse un po' fuori dalle righe, ma vogliamo chiudere questo articolo e questa stagione travagliata con le parole, mai banali, di Wiston Churchill: "Il successo è l’abilità di passare da un fallimento all’altro senza perdere il tuo entusiasmo". Forza Sampe! Da domani si riparte! 

L’FTB Valbrembana San Pellegrino vince contro Pedrengo e passa ai quarti

L’ FTB Valbrembana San Pellegrino fa il suo esordio (51-48) nei playoff del campionato CSI incontrando, nella palestra di casa, Pedrengo. La partenza è subito positiva, anche se a rilento, come è successo nelle ultime partite. Il gioco stenta a decollare, ma ci pensa Ruggeri a segnare dalla lunetta i primi due punti per la squadra di casa, mentre Grigis e Rota (grazie anche ai falli di Pedrengo) portano avanti la squadra allenata da Galizzi E. (a causa dell’assenza di Rovelli) 15-9 nel primo parziale: un vantaggio che risulterà determinante nell’andamento di tutta la partita. Nel secondo quarto (12-14), infatti, Pedrengo si porta avanti nel parziale, mentre San Pellegrino rimane in scia grazie alle due triple importanti di Gritti ed ai liberi di Ruggeri (miglior marcatore di serata con 16 punti). Dopo la prima parte di gara (27-23), entrambe le squadre cercano di dare una svolta alla partita, caratterizzata subito per i diversi falli commessi da entrambe le parti, piuttosto che da manovre di gioco organizzate. Nel terzo periodo (7-9) è solo una tripla dell’ex sanpellegrinese Penco a far pendere l’ago della bilancia a favore di Pedrengo, mentre Ruggeri e Grigis cercano di farsi sentire sotto il canestro avversario. L’FTB Valbrembana San Pellegrino cerca di gestire i due punti di vantaggio nell’ultimo quarto (8-10), ma, quando una tripla di Ruggeri sembra chiudere la contesa, è ancora una volta l’ex Penco, con una tripla a fine parziale, a portare Pedrengo ai supplementari, sul 42 pari. Nei tempi supplementari (9-6) è Milesi a dare la spinta decisiva alla sua squadra: risponde subito a Penco dalla linea dei 6,75 (saranno 12 i suoi punti totali) e segna gli ultimi due punti della sicurezza. San Pellegrino ottiene una vittoria difficile, in una partita dove il carattere nel finale di partita ha influito più che le doti tecniche mostrate. Queste lezioni apprese nelle ultime partite devono tornare utili nei quarti di finale, in cui l’FTB Valbrembana San Pellegrino incontrerà, ancora nella palestra di casa, i Wild Boars di Sarnico.

Ruggeri 16 punti, Milesi 12, Grigis 10, Gritti 6, Rota 4, Tessadri 3, Astori, Galizzi G., Mehretab, Midali, Zonca. All. Galizzi E.

Zani Viaggi sconfitta in casa da Vismara nella gara 1 dei playout

La prima è andata male. Ora servirà un'impresa a Milano tra cinque giorni o la retrocessione in Promozione sarà definitiva. Vismara sbanca il PalaSampe per 64-67 (12-22, 30-33, 44-46) e mercoledì avrà la possibilità di chiudere il discorso salvezza in casa. Al Sampe non è bastata una reazione d'orgoglio dopo un primo quarto molto contratto e privo di idee. Alla fine a vincere con pieno merito sono gli ospiti milanesi che, nonostante una partita estremamente delicata ed equilibrata, hanno condotto per quasi tutti i 40'. La Zani Viaggi, grazie ai canestri di Zanchi, alle bombe di Bellazzi e all'ottima prestazione dell'mvp di serata Gerosa, era anche riuscita a portarsi a +4 a 3 minuti dal termine, ma gli ospiti non si sono disuniti e hanno ribaltato il risultato grazie alla maggior prestanza fisica e ad un gioco più corale e dinamico. Mercoledì sarà dura, ma abbiamo il diritto e il dovere di crederci, di vincere e di portare la "bella" venerdì prossimo a San Pellegrino Terme. Forza Sampe! 

Gerosa 14 punti, Bellazzi 12, Zanchi M. 11, Capelli 6, Arsuffi 5, Ghisleni 5, Turani 5, Cesare 4, Motta 2, Bertoli, Rossi. Coach: Pesenti.   

14 su 14: l'U14 Trony vince il suo girone

La quattordicesima vittoria -in altrettante partite- conferma la vittoria del proprio girone per la nostra squadra U14 Trony, di scena sul campo di Scanzorosciate (terza in classifica). Partita fin da subito senza storia, con un parziale iniziale di 12 a 0 che tramortiva gli avversari. Il bel gioco mostrato nel primo tempo dalla squadra di coach Pesenti portava la stessa sul punteggio di 56 a 20 all'intervallo. Nella ripresa la squadra di casa si schierava quindi per 20 minuti a zona, con 5 giocatori praticamente immobili sotto il canestro... a discapito del bel gioco si aveva così un secondo tempo molto noioso. Finale 81 a 43 per i nostri, con un super Rota Martir da 36 punti, ben coadiuvato da Suardi e Gherardi. Girone vinto -come già detto- senza sconfitte, con il miglior attacco (113 punti segnati a partita) e la miglior difesa (31 punti subiti a partita). Un grazie ai nostri ragazzi che, grazie al loro entusiasmo, quest'anno ci hanno sempre regalato delle belle partite. Forza Sampe!

Rota Martir 36 punti, Suardi 16, Gheradi 12, Milesi Angelo 7, Capelli 6, Giupponi 2, Mangini 2, Milesi P., Carminati, Milesi Andrea, Sonzogni. Coach: Pesenti  
Condividi contenuti