Nata quarant'anni fa, l'Unione Sportiva San Pellegrino ValBrembanaBasket, coinvolge nelle sue attività i giovani di tutto il territorio vallare. Questo sito internet vuole essere un modo per portare la nostra passione anche nelle case di atleti, genitori e appassionati dello sport.

Seguici anche su facebook e twitter.

Pesante sconfitta esterna a Castegnato

Brutta prestazione e pesante sconfitta per la Zani Viaggi che torna dalla trasferta bresciana con la penultima della classe con 29 punti di scarto e zero punti. I rossi della Valle Brembana si sono presentati ancora una volta rimaneggiati. Alle assenze dei soliti noti si è aggiunto lo stop del play titolare (Bellazzi) e del centro (Ghisleni). La gara non è mai stata in discussione. Castegnato ha condotto dal primo all'ultimo minuto sfruttando il maggior talento e la miglior preparazione ateltica. Il finale 85-56 (23-19, 48-33, 64-51) parla chiaro. A nulla è valsa l'ennesima prestazione tutta cuore e forza di Turani. Al due gare dal termine del campionato di Serie D il Sampe è padrone del proprio destino. Battere Pescate nella prossima gara interna al PalaSampe vorrebbe mettere in cassaforte la salvezza. Diversamente, bisognerà meritarsela passando dalla roulette russa dei playout. Forza ragazzi! 

Turani 29 punti, Gerosa 10, Motta 8, Arsuffi 5, Bertoli 2, Lussana 1, Zanchi M. 1, Cesare, Galizzi, Previtali. Coach: Pesenti.  

L'U14 vince ancora: battuto il Palaval

Nuova vittoria per la nostra under 14, nello scontro infrasettimanale contro il Palaval, secondo in classifica con solo una sconfitta (proprio contro di noi, nel girone di andata). Partita molto equilibrata sin dall'inizio, con uno scatenato Rota Martir a rispondere ai canestri avversari: 21 a 16, per i nostri, il finale di primo quarto. Nella seconda frazione i sanpellegrinesi iniziavano finalmente a far vedere il bel gioco mostrato fin d'ora, colpendo sempre in contropiede gli avversari, e chiudendo la prima frazione sul 41 a 24. Al rientro dagli spogliatoi però, i ragazzi di Paladina provavano a rientrare in partita, grazie al dominio sotto le plance di Pedrini. Più volte i nostri avversari arrivavano anche a -8, ma alla fine venivano ricacciati indietro dai padroni di casa, per il finale di 72  a 52. Primato e imbattibilità mantenuti! Forza Sampe!

Rota Martir 28 punti, Capelli 15, Milesi Angelo 8, Gherardi 8, Suardi 6, Milesi Andrea 4, Giupponi 1, Sonzogni 2, Milesi Paolo, Carminati, Mangini. Coach: Pesenti

Sampe sconfitto di misura a Rovagnate

Serviva un'altra impresa. Vincere in casa della quarta in classifica e mettere un altro mattoncino sul nono posto che vale la salvezza senza passare dai play out. Questa volta però l'impresa non riesce. Rovagnate vince di misura 69-65 (13-14, 30-28, 50-49) una gara combattuta, nervosa e in bilico sino alla fine. L'equilibrio è stato spezzato a inizio terzo quarto quando l'infortunio di Zanchi M. e l'espulsione di Ghisleni hanno tolto a coach Pesenti due titolari e agevolato i già forti avversari lecchesi. A quel punto, nonostante l'impegno di tutto il roster e un'altra partita super di Arsuffi, la panchina più lunga di Rovagnate ha avuto la meglio. Ora inutile lamentarsi di un arbitraggio quanto meno discutibile (eufemismo) e dalla solita dose di sfortunata (altro eufemismo). Rimbocchiamoci le maniche e approfittiamo della sosta pasquale per recuperare qualche infortunio e per preparare al meglio le restanti tre partite che valgono l'intera stagione. Forza Zani Viaggi! 

Arsuffi 20 punti, Cesare 12, Gerosa 12, Bellazzi 9, Ghisleni 7, Turani 5, Lussana, Motta, Previtali, Zanchi M. Coach: Pesenti.  

Espugnata Treviolo: prosegue il momento d'oro dell'FTB

L’FTB Valbrembana San Pellegrino vince in rimonta (64-73) in trasferta contro Treviolo e mantiene la vetta della classifica. Il risultato, però, non rende giustizia ad un Treviolo che ha messo in difficoltà San Pellegrino per buona parte della partita, anche conducendola nella fase centrale. La squadra ospite, infatti, non parte bene, anche a causa di un paio di triple consecutive che permettono a Treviolo di portarsi in vantaggio: ci pensano Ruggeri e Gritti al termine del primo quarto a portare avanti la propria squadra (18-22). Treviolo ribalta il trend della partita nel secondo quarto: grazie anche all’efficacia da 6,75, la squadra di casa si porta avanti nel punteggio (18-11 il parziale), mentre Milesi S. (8 punti nel parziale) tiene a galla l’FTB Valbrembana San Pellegrino, incapace di concretizzare diverse azioni offensive. Nel terzo periodo, Ruggeri e Milesi mantengono la propria squadra in scia, ma Treviolo aumenta ancora il proprio vantaggio (17-15). Nell’ultimo quarto (11-25), mentre la squadra di casa accusa un calo fisico, San Pellegrino riesce a rimontare grazie anche a Milesi (miglior marcatore di giornata con 24 punti a referto) e Rota, mentre Grigis (19 punti) chiude definitivamente la contesa ai tiri liberi. Una vittoria sofferta per San Pellegrino, che grazie a questi ulteriori due punti rimane la prima del girone.

Milesi 24 punti, Grigis 19, Ruggeri 15, Rota 7, Gritti 3, Astori 2, Mehretab 2, Galizzi 1, Midali, Valcher, Zonca. All. Rovelli.

L'U14 centra la decima

Decima vittoria consecutiva per la nostra under 14, primatista solitaria (imbattuta) del girone. Senza storia la partita casalinga contro la squadra di Chiari, quarta in classifica: pronti via ed i nostri si portavano subito sul 20 a 0. La forte determinazione dei sanpellegrinesi produceva una secondo quarto dal parziale di 37 a 4, per un finale di primo tempo sul 66 a 10. La ripresa proseguiva sulla falsariga di quanto già visto nei primi venti minuti, con Milesi Angelo dominante sotto i tabelloni, con Rota Martir a smistare palloni per tutti i compagni, e con Suardi sempre ottimo realizzatore. Il finale di 127 a 22 attesta un dominio del girone ormai incontrastato, che ci vede viaggiare ad una media di 118 punti segnati ad incontro (a fronte dei 29,4 subiti). Sicuramente la prossima partita contro il Palaval, seconda forza del girone, sarà la gara più impegnativa che ci aspetta... forza Sampe!
 
Rota Martir 33 punti, Milesi Angelo 30, Suardi 28, Capelli 16, Giupponi 8, Gherardi 8, Milesi Paolo 2, Sonzogni 2, Carminati. Coach: Pesenti

Cuore Sampe: fondamentale vittoria casalinga contro Verdello

In pochi ci avrebbero creduto alla vigilia. Già di per se affrontare una squadra ricca di ottimi giocatori come Verdello non era una passeggiata. Farlo senza tre quarti di squadra lo era ancora di più. Ma il Sampe ha un cuore enorme e questa sera l'ha dimostrato. Coach Pesenti ha dovuto ri-disegnare per l'ennesima volta il quintetto iniziale viste le pesanti assenze dell'ultimo minuto dei febbricitanti Ghisleni e Turani. Il finale però premia la Zani Viaggi che vince con pieno merito per 83-76 (20-23, 35-40, 62-59) e compie un importante passo in avanti in classifica. Pescate giocherà domenica, ma al momento la zona rossa è distante 4 lunghezze con altrettante gare ancora da disputare. La salvezza diretta negli altri gironi si raggiunge tranquillamente a 18/20 punti. Nel girone E molto probabilmente ne serviranno 22/24 per essere certi di non dover disputare i playout. Il derby con Verdello è stato piacevole, a tratti spettacolare. Merito di due squadre votate all'attacco. A vincere è stato ancora una volta il Sampe che si dimostra autentica bestia nera per Verdello. Nei 4 precedenti di Serie D a sorridere sono sempre stati i ragazzi della Valle Brembana. Dopo una prima frazione di gioco votata all'equilibrio, la vittoria si è confezionata nel secondo tempo quando è salito in cattedra un Arsuffi imprendibile (mvp e miglior prestazione stagionale per l'ex Cologno al Serio). Il centro Motta (14 rimbalzi) ha vinto la battaglia sottocanestro tra giganti con Benadduce. Bellazzi (3/5 da due) e capitan Cesare (2/2 da due) si sono alternati in cabina di regia non disdegnando penetrazioni e conclusioni da tre. E come non menzionare l'ennesima prestazione cuore e grinta di Zanchi M. (8/12 da due e 10 rimbalzi) che sta vivendo una seconda giovinezza in questo Sampe griffato coach Pesenti? La vittoria è poi da attribuire agli Under Gerosa, Galizzi F., LussanaPrevitali, Sala e Rota Martir che, seppur con minutaggi differenti, hanno tutti danno una mano ai soli cinque Senior che il Sampe poteva schierare questa sera. E proprio perché ottenuta in una situazione di emergenza questa vittoria è ancora più bella. Ora però testa alla prossima partita che ci vedrà di scena sul difficile parquet di Rovagnate. L'impegno è duro, ma giocando con questo cuore si potrà tentare un'altra impresa. Forza Sampe!

Arsuffi 26 punti, Zanchi M. 20, Bellazzi 13, Cesare 10, Motta 8, Gerosa 6 , Galizzi F., Lussana, Previtali, Rota Martir, Sala. Coach: Pesenti

Vittoria importante dell’FTB Valbrembana San Pellegrino contro Basket Bottanuco

Ancora una vittoria nel campionato CSI per l’FTB Valbrembana San Pellegrino, in casa contro Basket Bottanuco (55-36), seconda forza del Girone A. Parte subito bene la squadra di coach Rovelli, con un parziale di 16-10 nel primo quarto. In forma ancora una volta Grigis, che dà una grossa mano alla squadra con i suoi 9 punti nel primo parziale (11 a fine partita), mentre il resto lo fa l’ottimo lavoro difensivo della squadra di casa, che nulla può però contro i due tiri da tre punti, a fine quarto, di Bottanuco. Nel secondo quarto, Milesi e Ruggeri (10 punti totali per lui) tengono avanti la propria squadra (11-9), facendo segnare sul tabellone il 27-19 all’intervallo. Da considerare ancora una volta le difficoltà generali in fase realizzativa, che consentono comunque a San Pellegrino di tenere a distanza l’avversario. Il terzo periodo si svolge ancora sulla falsariga del precedente, con Rota (miglior marcatore di giornata con 12 punti) e Galizzi (anche una tripla per lui) ad aumentare il divario tra le due squadre (11-5), mentre Bottanuco segna solo dalla “linea della carità”. L’ultimo quarto (17-11) è utile solo per aumentare il distacco a referto in una partita gestita in maniera ottimale dalla squadra di casa, che conserva così il primo posto in classifica.

Rota 12 punti, Grigis 11, Ruggeri 10, Galizzi 9, Milesi 6, Gritti 5, Tessadri 2, Astori, Giupponi, Mehreab, Zonca. All. Rovelli.
Condividi contenuti