Nata quarant'anni fa, l'Unione Sportiva San Pellegrino ValBrembanaBasket, coinvolge nelle sue attività i giovani di tutto il territorio vallare. Questo sito internet vuole essere un modo per portare la nostra passione anche nelle case di atleti, genitori e appassionati dello sport.

Seguici anche su facebook e twitter.

Zani Viaggi S. Pellegrino - ADB Basket Vercurago 62 - 71.

Mi trovo a commentare ancora una volta una partita giocata a livello degli avversari (se non meglio) per 30 minuti fino a quando, al primo allungo del Vercurago, non abbiamo avuto la forza di reagire.

Pessima soprattutto la prestazione da tre, molte le palle perse e decisivi gli errori ai liberi ed i troppi tiri dalla lunetta concessi agli avversari, alcuni per falli commessi scioccamente o sanzionati, nei nostri confronti, troppo severamente.

Non ho molto da dire se non che le tre prossime partite, che purtroppo affrontiamo in grande emergenza con 5 giocatori assenti all'allenamento di ieri, devono essere assolutamente vinte se vogliamo ancora sperare di evitare i Playout. Sono molte le partite che potevamo fare nostre, purtroppo le occasioni non ritornano ed il tempo inizia a scarseggiare. L'importante è non demoralizzarsi e mantenere tutti impegno e convinzione a partire dagli allenamenti. Le motivazioni restano fondamentali: dobbiamo credere di potere cambiare rotta e fare tutto il possibile per riuscirci!

US. S. Pellegrino BK - Basket Vercurago     62 - 71     Parziali 19-19, 38-38, 55-51

US. S. Pellegrino BK :  Zanchi A. 10, Bellazzi 4, Arsuffi ne, Cesare 5, Turani 8, Capelli 14, Zanchi M. 2, Ghisleni 12, Benadduce 7, Gritti T., Galizzi. All. Pesenti   

Basket Vercurago :  Consonni 2, Ferrario 13, Rebughini 3, Redaelli 7, Castoldi 15, Corbetta 6, Bonaiti F. 2, Kim 19, Bianchini 4, Fontana, Bonaiti A. All. Cocco

StatVsVercurago_2016-17

Il commento degli avversari.

Classifica_1R_2016-17

Zani Viaggi San Pellegrino - La Torre Basket 65-70. Che peccato, un'occasione persa!

Chiudiamo il  girone di andata con una bella partita, incerta fino alla fine ed anche discretamente giocata, condotta per oltre metà, già persa all'inizio del quarto periodo quando eravamo finiti sotto di una decina di punti per uno dei nostri soliti blackout (che non riusciamo ad evitare ci capitino ogni partita) ed infine quasi riacchiappata quando, a 14 secondi dalla fine, a compimento di una emozionante rimonta, eravamo in lunetta con due tiri a disposizione sul 62-64: purtroppo ne abbiamo segnato solo uno...  
Se avessimo pareggiato sarebbe bastato  difendere con attenzione e puntare ai supplementari, invece, non potendoci permettere di lasciar morire la partita con la palla in mano agli avversari, abbiamo dovuto adottare la tattica del fallo sistematico: la precisione in lunetta di Torre Boldone ed una sciagurata rimessa che ha consegnato la palla al contropiede avversario hanno scavato il solco finale di 5 punti proprio negli ultimi istanti. 
 
Abbiamo sofferto molto i lunghi avversari, soprattutto in difesa, concedendo un'infinità di secondi tiri, e questo secondo me è il motivo della sconfitta, anche se hanno inciso, considerato  l'equilibrio in campo, una bassa precisione ai liberi, falli (soprattutto i tecnici) da evitare ed anche un arbitraggio che, seppur sicuramente in buonafede, non è stato oggettivamente equilibrato, con errori grossolani, paragonabili ai nostri nei momenti purtroppo decisivi.
 
Note positive una discreta percentuale da tre (purtroppo molto più scarsa, addirittura inferiore, quella da due) e meno palle perse del solito, oltre alla capacità di ricucire lo svantaggio nel quarto periodo. Buono anche il rientro di Ghisleni e Matteo Zanchi (che si è però infortunato alla man ieri in allenamento) mentre perdura l'assenza di Arsuffi.
 
MVP della serata per noi sicuramente Bellazzi, autore di 19 punti e di due tiri da tre rocamboleschi, sulle sirene di fine periodo. Ottimo anche Capelli. Serve un maggior rendimento da parte di tutti gli altri per puntare alla salvezza!
Tra gli avversari l'ex Previtali è stato di gran lunga il migliore. 
 
StatVsTorre_2016-17
 
Siamo sicuramente in ripresa, considerato che gli avversari nelle ultime settimane avevano battuto anche squadre molto quotate, ma ci servono assolutamente delle vittorie: siamo in piena zona playout ma anche a soli due punti dagli ultimi posti PlayOff!
 
US. S. Pellegrino BK - La Torre Basket     65 - 70    
Parziali 21-15, 37-31, 48-53
US. S. Pellegrino BK :  Zanchi A. 2, Bellazzi 19, Cesare ne, Turani 5, Capelli 15, Zanchi M., Ghisleni 9, Benadduce 10, Bertoli 2, Gritti T. 3, Galizzi. All. Pesenti   
La Torre Basket :  Viero, Zambelli M. 10, Savi 8, Agostinelli N. 6, Cortinovis 6, Previtali 21, Castelletti F. 3, Bossi 9, Menichini ne, Della Valentina, Andreoletti 2, Prettato 5. All. Mostosi
 
Class13A_2016-2017 

F.lli Maggi Civatese - Zani Viaggi S. Pellegrino 77 - 81

Come l'anno scorso l'aria di Civate guarisce tutti i nostri problemi, e speriamo che questa volta l'effetto sia duraturo.

Abbiamo segnato molto più della nostra media recente e questo punteggio alto ci ha permesso di avere ragione di una squadra che occupava il terzo posto in classifica ed in casa aveva perso una sola volta.
Siamo stati in testa praticamente dall'inizio alla fine, tranne un minuto a metà del quarto periodo, arrivando anche ad avere 10 punti di vantaggio, ma soprattutto rintuzzando ogni volta i tentativi di rientro degli avversari: è una grande dimostrazione di volontà, concentrazione ed applicazione, considerato che eravamo solo in 9 giocatori abili (Ghisleni ed Arsuffi, in recupero dai loro problemi fisici con speranza di rientro a Gennaio, erano in panca cambiati solo per incitare i compagni, importante ed apprezzatissima dimostrazione di attaccamento alla squadra, che testimonia come l'atmosfera stia cambiando e l'armonia di gruppo inizi a crescere), di cui 4 under, ed Alberto Zanchi, pur ben giocando, era indisposto.

Abbiamo avuto ottime statistiche, a parte la precisione da tre, troppi falli inutili (tecnici/Intenzionali o proprio frutto d'ingenuità) e qualche palla persa in più degli avversari (quelle a fine partita potevano essere pericolose!).

Ottimi per realizzazioni Bellazzi, Benadduce, Capelli, Zanchi e Gritti ma la menzione d'onore questa volta va con merito all'under Galizzi, autore di 6 punti e di una solida prova a rimbalzo: comunque sono state solo le punte di diamante di una prestazione di squadra che ricorderemo a lungo!
Buone nel Civate le prove di Valsecchi e Castagna.

E' sempre bello giocare nel loro palazzetto affollatissimo di spettatori appassionati (e anche se questa volta ci siamo sentiti qualche parola di troppo dalle tribune, dopo tutto ci sta): un'atmosfera simile, a quanto pare, carica anche gli avversari. Ringraziamo poi il dirigente della squadra locale che ci ha inviato delle bellissime immagini scattate dal loro bravo fotografo.

Venerdì 6 Gennaio al PalaSampe ci attende uno scontro salvezza contro la quotata Torre Boldone, che ad inizio stagione, grazie ad un'abile attività di reclutamento nei mesi estivi (giocano nelle loro fila anche i nostri ex Previtali e Matteo Zambelli), era accreditata di un campionato di vertice ma che ha avuto qualche problema di troppo nelle prime giornate ed ha per ora i nostri stessi 10 punti: sembra però in ripresa, avendo vinto tre delle ultime 4 partite, superando in casa sia Dalmine che Vercurago, due delle migliori compagini del nostro girone, e perdendo di due punti a Civate, contro il nostro ultimo avversario. I suoi migliori risultati li ottiene nel proprio Palazzetto e speriamo che la consuetudine continui...
Le partite così importanti le soffriamo di più di quelle dove partiamo col pronostico chiuso e non abbiamo nulla da perdere, ma penso che, se giostreremo al massimo e recupereremo qualche assenza, ce la potremo giocare alla pari: dipende da noi!
Vincere sarebbe importantissimo perché poi inizia il ritorno e, nelle 4 partite successive, incontriamo nuovamente le squadre che ci avevano permesso di ottenere 6 punti subito in partenza: ripetendoci potremmo essere vicini al traguardo.

F.lli Maggi Civatese - US. S. Pellegrino BK 77 - 81

Parziali 14-18, 30-35, 60-64

F.lli Maggi Civatese : Valsecchi 18, Castagna 16, Galli 11, Corti 10, Panzeri F. 8, Fracassa 5, Capovilla 4, Bosso 3, Boselli 0, Bonati, Negri. All. Brusadelli-Grillo

US. S. Pellegrino BK : Bellazzi 16, Bennaduce 16, Zanchi 13, Capelli 13, Gritti 11, Cesare 5, Turani 1, Galizzi 6, Ghisleni NE, Arsuffi NE. All. Pesenti

StatsAtCivate_2016-17

Il commento degli avversari.

Classifica_12a_2016-17

Zani Viaggi San Pellegrino - Almenno 59-57. Di buono i due punti.

Seppure in testa dall'inizio alla fine, con anche 14 punti di vantaggio a metà terzo quarto, non si può dire che abbiamo disputato una grande partita perché è bastato un cambio di difesa nell'ultima parte della gara per metterci in grande difficoltà fino a concedere agli avversari il tiro della possibile vittoria all'ultimo secondo. Abbiamo inoltre subito molto le penetrazioni dei piccoli dell'Almenno mentre il nostro ex Zanchi ha disputato forse la miglior partita da quando lo conosciamo: bravo! 

Resta la scusante delle pesanti assenze e si è visto sicuramente l'impegno da parte di tutti, con alcuni giocatori che sono parsi in crescita. Molto buona la prestazione di Benadduce, ormai a questi livelli da diverse partite, e Turani, in grande spolvero soprattutto nel primo tempo. 

Questi due punti ci tengono in corsa per la salvezza diretta, ma siccome da qui al termine dovremo fare almeno 14 punti in 15 gare rimanenti, bisogna mgliorare ancora molto.

 

US. S. Pellegrino BK :  Zanchi A. 7, Bellazzi 5, Cesare 3, Turani 13, Capelli, Zanchi M. 6, Benadduce 17, Bertoli, Gritti T. 8, Galizzi. All. Pesenti  

Almennese Basket :  Locatelli 11, Sirtoli 2, Pellegrinelli 5, Zanchi 11, Begnini 13, Moriconi 4, Signore 5, Panza 0, Manzoni 0, Fortunato 6, Mazzoleni 0. All. Riccetti

StatVsAlmenno_2016-17 

 Classifica_11a_2016-17

Rovagnate - Zani Viaggi San Pellegrino 72-53

Ci siamo presentati alla partita con solo 9 giocatori e le pesanti assenze di Arsuffi e Ghisleni ci hanno impedito di recuperare lo svantaggio riportato nel primo quarto, rimasto costante fino alla fine (è presumibile che anche gli avversari non abbiano spinto al massimo dopo l'inizio).
Buona la prestazione di Benadduce, 18 punti.

Contro l'Almenno, che affronteremo sempre in formazione d'emergenza, serve una prova d'orgoglio perché è una partita fondamentale per la nostra stagione e le possibilità di salvarci.

Ars Rovagnate - US. S. Pellegrino BK     72 - 53    Parziali 23-7, 41-21, 57-40

Ars Rovagnate :  Ravasi 18, Rocca 15, Cazzaniga 11, Mazzieri Andrea 8, Ripamonti 5, Cagliani Loris 5, Oberti 3, Colombo 3, Crevenna 2, Mazzieri Alessandro 2, Piras, Casati. All. Barbieri G.   

US. S. Pellegrino BK :  Zanchi A. 8, Bellazzi 6, Cesare 7, Turani 3, Capelli 4, Benadduce 18, Bertoli 3, Gritti T. 2, Galizzi 2. All. Pesenti  


StatsAtRovagnate2016-17 

Zani Viaggi San Pellegrino - Cologno al Serio 66-81. Serve una svolta.

Anche in questo caso abbiamo incontrato un avversario più forte, che ci ha dato l'impressione di giocare come il gatto col topo, anche quando inizialmente eravamo in vantaggio. Siamo rimasti in partita solo un tempo.

I limiti tecnici sono i soliti, soprattutto le percentuali al tiro, ed è inutile ripetersi.
Ieri sera sono emersi anche problemi di altro tipo che comunque si è deciso di affrontare di petto.

Riguardo alla partita vogliamo solo segnalare la prestazione a tutto tondo di Michele Capelli, uno dei nostri under, ormai costantemente tra i più prolifici, e la valutazione di Alberto Zanchi (17) e Ghisleni (16), grazie alla precisione al tiro ed ai rimbalzi (numerosi anche quelli fatti propri da Benadduce).

Da settimana prossima il calendario torna più abbordabile, anche se Rovagnate è molto in forma. Potremo vincere o perdere ma vogliamo impegno ed unità d'intenti. E' in questo che serve una svolta.


US. S. Pellegrino BK - BK Cologno Al Serio 66 - 81

Parziali 19-15, 34-39, 46-60
US. S. Pellegrino BK : Zanchi A. 9, Bellazzi 4, Arsuffi, Cesare 2, Turani 7, Capelli 14, Ghisleni 10, Benadduce 11, Manara 5, Bertoli 3, Gritti, Galizzi 1. All. Pesenti
BK Cologno Al Serio : Santinelli ne, Chiesura 7, Oprandi 1, Castelletti 9, Cirelli 14, Pinotti 3, Chies 7, Nisoli 6, Iabichella 10, Mandelli 12, Francioni 12. All. Pasqualin

StatsVsCologno

Zani Viaggi San Pellegrino - Cral Dalmine 63-86. Come da pronostico.

Non mi dilugherò.

Dalmine è sicuramente la squadra più forte del nostro girone e probabilmente una delle migliori due/tre di tutta le serie D.
Ha un pacchetto di guardie inarrivabile (Ubiali, Lodovici ed il top scorer Zambelli, che è decisamente di un'altra categoria: i nostri ex, quando giocano nel Dalmine, ci puniscono sempre!), degli ottimi lunghi, i giocatori sono atletici e motivati.

Il risultato non è mai stato in discussione e la causa, questa volta ancora più di altre (perché non abbiamo perso troppe palle, anche se comunque 8 in più delle recuperate - nella rilevazione del Dalmine stranamente la differenza è minore: interessante potere, per la prima volta, confrontare le rispettive statistiche), è nella pessima percentuale al tiro da due, ancora una volta inferiore a quella da tre (che è stata solo un decente 34%), e poco più della metà dell'ottimo 64% del Dalmine: veramente gravi alcuni errori da sotto su tiri semplici, che ci avrebbero permesso di arrivare alla fine del primo tempo con un distacco recuperabile invece di riservarci un finale triste e scontato.

Per il resto non c'è molto da dire di diverso rispetto alle partite scorse: resta bassa l'intensità, soprattutto in difesa, e, dati i risultati, abusiamo del tiro da tre (più della metà dei tiri dal campo). Contro Dalmine la cosa può essere giustificata dal valore dei pivot avversari, ma con squadre più piccole di noi biognerebbe cercare maggiormente l'uomo sotto canestro.

Buona la prestazione di Benadduce, finalmente i suoi livelli.

Dopo Treviglio e Dalmine il trittico temendo si conclude Venerdì prossimo, ancora in casa, contro Cologno, probabilmente la principale avversaria di Dalmine per il primo posto finale nel girone: il pronostico ci è ancora avverso, ma forse abiamo qualche chance in più di ieri per fare bene. Cerchiamo di migliorare (dopo tutto qualcosa in più ieri si è visto) per arrivare alle partite successive, da vincere assolutamente, con più convinzione ed efficacia.

San Pellegrino: A.Zanchi, Bellazzi 5, Arsuffi 4, Cesare 3, Turani 9, Capelli 5, Ghisleni 8, Benadduce 17, Manara 2, Bertoli 3, Gritti 5, Galizzi 2. All.re Pesenti.

Dalmine: Masiero 1, Zambelli 21, A.Ubiali 13, Lodovici 5, Stucchi, Taborelli 11, Ndiaye 10, Corna 7, Colombo 6, Xausa 12. All.re Maffioletti. 

Parziali: 19-29, 12-18, 14-17, 18-22

 

StatVsDalmine2016-17 

statDalmineatSampe2026-17

Il commento degli avversari. 

Class_D_8AND_2016-17

Condividi contenuti